Installazione del centralino Voice@work

L'installazione di un centralino IP Voice@work è molto semplice perché sfrutta la stessa LAN aziendale: ci pensano i nostri tecnici oppure la potete fare in completa autonomia. L'allacciamento alle linee telefoniche è altrettanto semplice (ISDN e analogiche sono banali, i flussi primari richiedono qualche attenzione in più).

Domande sull'installazione del centralino e dei telefoni

No, assolutamente no.

L'allacciamento alle linee è l'ultimo passo e viene svolto solo dopo che l'installazione è completa e collaudata. Prima di allacciare le linee collauderete le chiamate tra interni, il risponditore vocale, i messaggi di risposta e tutto quanto riterrete opportuno e critico.

Se avete più linee telefoniche (es. 2+ ISDN) potrete allacciare una ISDN alla volta. Se invece avete un flusso primario ci sarà inevitabilmente un tempo di disservizio che converrà pianificare durante la chiusura dell'ufficio (pausa pranzo, sera o weekend).

È una cosa che facciamo spesso, specie se non ci sono rivenditori in zona. Abbiamo clienti in Sardegna, Sicilia (e anche all'estero) che hanno svolto senza grandi difficoltà installazioni remote e che ricevono regolarmente supporto e assistenza remota.

L'installazione in autonomia ha anche dei vantaggi secondari: risparmiate qualcosa (costo installazione) e siete più autonomi perché capite meglio come il vostro centralino coesiste con LAN aziendale.

È semplice, anche se richiede un minimo di conoscenza di networking. Ma se dovesse emergere qualche difficoltà potete sempre contare con il supporto dei nostri tecnici.

A grandi linee i passi sono:

  1. Connettere centralino alla rete: riceverete il centralino già configurato con l'indirizzo IP statico che ci segnalerete. Non dovrete fare altro che inserire il cavo di rete nella porta 1 del PBX server. Prima di questo vi chiederemo di configurare opportunamente il vostro firewall per darci accesso al PBX da remoto.

  2. Connettere i telefoni: banale, si tratta di connetterete fisicamente ogni telefono alla LAN aziendale. Mettete in conto circa 10 minuti per telefono. Se avete uno switch PoE (consigliato) sarà ancora più semplice.

  3. Allacciare le linee telefoniche: semplice ma può andare qualcosa storto. Per questo ci saremo noi a supportarvi (non per questo il primo passo è darci l'accesso). Con ISDN BRI e analogiche non ci sono quasi mai problemi. Con i flussi primari ci può essere qualche difficoltà (pin-out del cavo, tipo di segnalazione, ...) ma risolvibile anche da remoto. Ogni operatore (fastweb, telecom, ...) ha le sue particolarità ma tutte facilmente risolvibili.

È importante che la sequenza sopra sia rispettata in modo da procedere correttamente con i collaudi parziali.

No, la configurazione iniziale deve essere fatta da noi. Riceverete il centralino e i telefoni già conigurati come da vostre indicazioni. Poi potrete variare tutto quello che vorrete (risponditore, messaggi, orari di chiusura, aggiungere o eliminare interni, ...) ma la configurazione iniziale è troppo delicata per lasciarla a chi ha scarse conoscenze del prodotto.

  1. Scegliere un IP statico (sulla LAN aziendale) da assegnare al centralino
  2. Configurare il vostro firewall per darci accesso al centralino tramite IP pubblico (statico o dimamico che sia)

Mettete in conto 10 minuti per ogni telefono, 30 minuti per la predisposizione della rete e l'allacciamento alle linee.

Chiama

800 824 643

lunedì-venerdì: 9-13 e 14-18

Richiesta Preventivo